Ciliegie

Le ciliegie sono piccoli frutti dalla forma rotonda, dal sapore dolce e dai colori svariati. Il frutto contiene un solo seme duro, color legno. Di colore, normalmente rosso, può spaziare, a seconda della varietà, dal giallo chiaro del graffione bianco piemontese al rosso quasi nero del durone nero di Vignola. Esistono centinaia di varietà di ciliegie, le più note varietà sono le ciliegie Ferrovia, Bigarreaux o Graffioni, Nero, Giorgia, Duroni, Anella, Marca e tante altre.

Si consumano prevalentemente al naturale o aggiunte alle macedonie, gelati e budini. Ideale per piccoli spuntini con poche calorie. Sono ideali per la preparazioni di dolci al cucchiaio e crostate. Nelle preparazioni salate le ciliegie vengono talora  accompagnate alla selvaggina. Vengono inoltre utilizzate per marmellate, sciroppi e liquori come il maraschino o cherry.

Stagionalità PRIMAVERA-ESTATE.

A seconda della varietà cambiano i mesi in cui le abbiamo a disposizione. In genere da metà maggio a fine giugno, massimo primi 10 di luglio. Bigarreaux: le prime ciliegie a comparire. Da metà maggio fino a inizio giugno. Duroni (nero) : tutto il mese di giugno. Anella: disponibili da fine maggio a tutto giugno. Ferrovia: dal 5 giugno al 30 giugno Marca: dal 10 giugno al 10 luglio.

€ 2,50 cad.

Pesca Bianca

Il pesco, Prunus persica. La pesca è uno dei frutti per eccellenza dell'estate, grazie alle sue virtù, alla sua succosità e alla capacità dissetante, 85 % di acqua e acido citrico. Le pesche sono rotondeggianti e divise da un solco longitudinale. carnose, succose e zuccherine, con una polpa dolcissima e profumata, bianca, gialla o rossa, una buccia sottile vellutata, o liscia, che va dal colore giallo al rosso-carminio al salmone, e con un nocciolo duro, che può essere aderente (pesche duracine) o non aderente (spiccagnole) alla polpa. Di antica origine cinese è attualmente diffusa in tutto il mondo. Avendo basso valore energetico, solo 28 calorie per ogni etto, può essere inserita in qualunque regime nutrizionale. La pesca è una tipica drupa, come tutti i frutti del genere Prunus, tra cui, albicocca, ciliegia, prugna, mandorla e al di fuori di questo genere, oliva, pistacchio, mango, caffè, noce e cocco. La drupa è un frutto carnoso indeiscente, cioè, anche giunto a completa maturazione, non si apre spontaneamente per fare uscire il seme, con una parte esterna sottile (l'esocarpo membranoso o buccia), una parte centrale carnosa (il mesocarpo carnoso e succoso o polpa), ed una parte interna legnosa (endocarpo legnoso o nocciolo), che contiene al suo interno un solo seme osseo.

Come conservare In frigorifero: le pesche devono essere conservate in frigorifero fino a poche ore prima di essere consumate, per non più di 3 /4 giorni. Le pesche una volta mature vanno mangiate subito e per gustarle al meglio toglietele dal frigorifero almeno un'ora prima. Maturazione in casa: se si acquistano pesche non ancora mature basta metterle in un sacchetto di carta marrone, per 2 o 3 giorni a temperatura ambiente, le pesche saranno pronte da mangiare una volta morbide al tatto e profumate; e' importante l'uso del sacchetto di carta marrone in quanto le pesche nella fase della maturazione producono l'etilene, un gas naturale che stimola la maturazione. Inoltre il sacchetto di carta trattenendo l'umidita' prodotta dalla frutta durante la maturazione ne previene l'avvizzimento, permettendo alla frutta di respirare mantenendo l'ambiente nelle giuste condizioni. I sacchetti di plastica invece accelerano troppo velocemente la maturazione in quanto aumentano l'umidita' in maniera consistente e la frutta potrebbe marcire.

€ 1,50 cad.

Albicocche

Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s,

€ 1,80 cad.
Risultati 1 - 3 di 3